Fedi Nuziali, le curiosità e i nostri suggerimenti

Pubblicato il 19/06/2018

È trascorso un mese esatto dal matrimonio dell'anno, il Royal wedding tra il principe Harry di Inghilterra e l'attrice Meghan Markle e, tantissime altre coppie, in questo periodo, stanno coronando il loro sogno d'amore. Quale momento migliore di questo per parlarvi delle fedi nuziali, simbolo dell'amore eterno e tema che ci sta particolarmente a cuore?



Le origini e il significato della fede nuziale

Lo scambio delle fedi, quel gesto che sancisce ufficialmente l'unione tra gli sposi, è uno dei momenti più emozionanti del giorno delle nozze. Non credete? Ma da cosa nasce questa usanza?  

Innanzitutto, fede nuziale, dal latino “fides”, vuol dire fedeltà. La storia delle fedi nuziali è legata a quella più generica di usare gli anelli come simbolo di "qualcosa di importante". Sin dalla notte dei tempi l’anello portato alle dita della mano, in alcune civiltà anche dei piedi, è stato un elemento ornamentale ma soprattutto simbolo di distinzione e di potere. 

La forma sferica dell'anello rappresenta la perfezione di una unione, l'unione delle vite di due persone innamorate in una sola. Il metallo, il più delle volte l'oro, invece, rappresenta l'eternità.

Quando due persone si sposano formano un’unità completa, indissolubile e il cerchio della fede è simbolo proprio di questo.


Perché l'anello nuziale si indossa all'anulare sinistro

L’usanza di indossare la fede all’anulare sinistro nasce da un’antica credenza egizia che una piccola arteria detta “ vena amoris”, passi su questo dito e che risalendo il braccio arrivi direttamente al cuore. Secondo la cultura cristiana, invece, l’anulare sinistro era il dito a cui arrivava il sacerdote dopo aver toccato le prime tre dita invocando il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo. Infine una bellissima leggenda cinese ci racconta che ogni dito rappresenta delle persone che fanno parte della nostra vita. Il pollice i genitori, l’indice i fratelli, il medio noi stessi, l’anulare l’altra metà e il mignolo i figli: "prova a separare gli anulari (coniuge) e ti sorprenderai quando non riuscirai assolutamente separale. Questo è dovuto al fatto che una coppia è destinata a stare assieme sino a l’ultimo giorno della vita, è per questo che la fede si usa nel quarto dito.”

Ma non tutti indossano la fede alla mano sinistra. Nei paesi dell’Europa Centro-Orientale in quelli del Nord l'anello nuziale viene indossato alla mano destra, stessa cosa in alcuni paesi dell’America Latina, mentre in Inghilterra in passato veniva indossato al pollice.


CONSIGLI PER LA SCELTA

La scelta delle fedi richiede molta cura e un occhio particolare per il dettaglio. Noi di Gallery Gioielli possiamo darvi una mano. Intanto ecco un assaggio di alcuni dei marchi che potrete trovare nel nostro store in via Cavour 56 a Potenza. Vi invitiamo a venire a scoprirli.


Crivelli. I will. I do

Crivelli, per celebrare i momenti più importanti di una storia d'amore, ha creato la collezione sposa "I will. I do".  Il marchio Crivelli si contraddistingue con una produzione di gioielleria che spazia da prodotti a serie limitata, a pezzi unici di eccezionale qualità.



UNOAERRE, dal 1926 celebriamo l'amore.

Le fedi UNOAERRE sono costruite senza impurità di saldature come simbolo d’integrità e purezza per consolidare l’unione degli Sposi.



POLELLO. Sì, le voglio.

Sì, la Nuova Collezione di fedi By Polello, da sempre leader in questo campo, con le nuove linee di fedi dal design accattivante, è un vero "amore di collezione". 


Fedi Polello